DISRUPTIVE?

Wheel, Mesopotamia, 4000 BC
Wheel, Mesopotamia, 4000 BC

Cosa significa?

​Si definisce “dirompente” (dall’inglese disruptive) un’innovazione così radicale da innescare una discontinuità e un salto di paradigma non esclusivamente tecnologico, ma culturale in senso più generale, in grado di creare un nuovo mercato e in molti casi di modificarne radicalmente, o di distruggerne, uno consolidato. Per intenderci, e per fare qualche esempio, sono state innovazioni dirompenti la stampa a caratteri mo­bili, il motore a vapore, l’elettricità, internet.

Dirompenti, tuttavia, non sono solo le invenzioni che spiccano come pietre miliari nel cammino evolutivo della civiltà, ma anche le loro derivazioni o applicazioni in am­biti settoriali specifici. Se pensiamo all’introduzione del motore a vapore nell’industria tessile alla fine del XVIII secolo, per esempio, o all’avvento degli elettrodomestici all’inizio del XX secolo, ci rendiamo conto di come l’innovazione abbia cambiato la nostra vita e la nostra storia ramificandosi in innumerevoli percorsi spesso apparentemente marginali.

Potrebbero dunque con molta probabilità rivelarsi innovazioni dirompenti il computer quantistico, la stampa 3D, l’intelligenza artificiale, ma anche le tecnologie associate al genome-editing e alla medicina rigenerativa, proba­bilmente declinate in derivazioni tecnologiche non ancora immaginabili.